tel. +39 095 6684213
Lun - Ven: 8:30 - 18:30
tel. +39 095 6684213
Open hours: Lun - Ven: 8:30 - 18:30

La Dott.ssa Bonura si laurea in medicina nel 1994 presso l’Università degli studi di Palermo. Ha un’esperienza ventennale come medico esperto nella Medicina Biorigenerativa e della nutrizione, essendo inoltre esperta e referente per la Sicilia della metodica farmaforesi. Esercita nel suo studio privato di Palermo ed è docente in numerosi seminari sull’uso della farmaforesi.

La medicina BIORIGENERATIVA ha come obiettivo la rigenerazione/rivitalizzazione di tessuti o organi danneggiati da traumi, da malattie o dal normale invecchiamento, per mezzo di sostanze e tecniche più naturali e meno invasive possibili, e ha come fine il ripristino dello stato di benessere psicofisico dell’ individuo.

Le terapie BIORIGENERATIVE possono essere Generali o Locoregionali, prevedono l’ uso prevalente di sostanze e tecniche più naturali e meno invasive o traumatiche possibili.

Le terapie Generali consistono essenzialmente in tecniche di educazione e apprendimento di comportamenti, abitudini e stili di vita più salutari per la persona, in modo da ottenere la migliore qualità di vita, anche in presenza di malattie croniche o degenerative. Per esempio il concetto di “dieta” viene sostituito con quello di “apprendimento e mantenimento di sane abitudini alimentari”, la persona viene resa consapevole dei propri errori nell’ alimentazione e partecipa attivamente alla creazione delle nuove abitudini, non si limita a seguire passivamente la dieta prescritta.

Le terapie Locoregionali o Localizzate si usano per curare singolo organi o tessuti o aree circoscritte dell’ organismo, sede di patologie o di inestetismi.

Le terapie BIORIGENERATIVE prevedono l’ uso prevalente di farmaci o sostanza farmacologicamente attive naturali, di origine vegetale (fitoterapici), ma anche vitamine, oligoelementi, antiossidanti, o molecole costituenti dell’organismo(Acido ialuronico, Collagene, Aminoacidi). I farmaci classici vengono usati soltanto quando ritenuti indispensabili.

Tra le tecniche di terapia Biorigenerativa Localizzata la principale è la FARMAFORESI. Si tratta di una tecnica che consente il passaggio di sostanze “farmacologicamente attive”, attraverso la pelle, fino alla zona che si deve trattare, senza l’ uso di aghi e siringhe. La Farmaforesi potrebbe essere definita come l’ evoluzione della più nota ionoforesi, molto usata in fisioterapia e ortopedia, in quanto entrambe sfruttano un “campo elettrico” per ottenere il passaggio di sostanze attraverso la pelle. La novità della Farmaforesi sta in due caratteristiche molto importanti. La possibilità di ottenere il passaggio di “qualsiasi sostanza” anche molecole di grandi dimensioni come collagene o acido ialuronico, la possibilità di stabilire la profondità, da 1mm fino a 12cm, in base al tessuto che necessita di terapia. E’ dunque possibile rigenerare sia tessuti superficiali, come la cute, che tessuti profondi come ossa e cartilagini, e raggiungere anche organi interni. Si possono pertanto trattare sia inestetismi superficiali (rughe, cicatrici, smagliature, acne, adiposità, cellulite) che vere e proprie patologie specie dell’apparato muscolo scheletrico(dolori, lesioni muscolo tendinee, nevralgie, distorsioni, lesioni ossee, artrosi) ma anche degli organi interni. Tutto ciò senza dolori o fastidi per la persona, e senza effetti generali sull’ organismo. Infatti le sostanze farmacologicamente attive vengono concentrate nella zona da trattare e poi vengono smaltite lentamente, passano in circolo in piccole quantità a poco a poco e non hanno modo di creare effetti negativi o dannosi generali.